Vecchio West

Stati Uniti on the road

Info in arrivo
Stati Uniti on the road
Info in arrivo

Il viaggio per eccellenza tra parchi nazionali e natura incontaminata.

Avventura
Under 40
Da portare in valigia:
 
  • Abbigliamento comodo per le camminate
  • Crema solare, occhiali da sole e copricapo/cappello per proteggersi dal sole del deserto
  • Scarpe da ginnastica o trekking per per le camminate
  • Almeno una felpa per l’escursione termica giorno/notte
  • Adattatore presa
In viaggio con
  1. Stefano Cantarini
  2. Carlo Laurora
  3. Giovanni Cipolla

Itinerario di viaggio

Giorno 1

Arrivo negli States

Pomeriggio a Los Angeles

Arrivo nel pomeriggio a Los Angeles. Trasferimento a San Luis Obispo per la serata ed il pernottamento.

Giorno 2

West Coast

Benvenuti a Big Sur

Lasceremo San Luis Obispo e percorreremo la parte più bella della West Coast, fiumi d’inchiostro sono stati versati per descrivere la bellezza selvaggia e la vita che sprigiona questo tratto di costa scoscesa lungo 100 miglia, benvenuti a Big Sur.

Giorno 3

San Francisco

Alla scoperta di una delle capitali culturali degli Stati Uniti

Visiteremo una delle città più all’avanguardia in termini di libertà di pensiero, diritti civili, rivoluzione verde e sperimentazioni culinarie, San Francisco. Cercheremo qualche tesoro nascosto in giro per Chinatown, seguiremo le tracce della Beat Generation!

Concluderemo il nostro giro al cospetto del ponte più famoso al mondo, il Golden Gate per poi metterci di nuovo sulla strada.

Giorno 4

Parco Nazionale di Yosemite

La meraviglia naturale della California

Giornata dedicata al Parco Nazionale di Yosemite. C’è un motivo se tutti ne hanno sentito parlare: i suoi picchi di granito danno le vertigini, le nuvole di spruzzi che salgono dalle fragorose cascate penetrano nelle ossa, i prati sono pieni di stupendi fiori selvatici di tutti i colori possibili e immaginabili e il maestoso profilo di El Capitan e dello Half Dome che si stagliano contro il blu del cielo ispirano un timore reverenziale.

È un paesaggio da sogno, che ci avvolge completamente e ci farà sentire piccoli piccoli. Portate delle scarpe comode!

Giorno 5

Sequoia National Park

Fascino e natura selvaggia

Di nuovo in marcia verso una nuova meta, Sequoia National Park. Qui le famose sequoie sono più alte e più numerose che in qualsiasi altro luogo della Sierra Nevada. Robuste e annerite dagli incendi, ciascuna di esse potrebbe tranquillamente occupare due corsie di una freeway!

Ci avventureremo tra uno dei tanti sentieri del parco e proveremo ad abbracciare gli alberi della Giant Forest. Con le braccia dolenti e le dita appiccicose ci dirigeremo verso il Kings Canyon National Park, dove percorreremo la Scenic Byway che ci permetterà di scendere nei canyon più profondi del Nord America!

Giorno 6

Death Valley

Un vero e proprio spettacolo coreografico

Death Valley National Park. Il nome stesso di questo parco nazionale (Valle della Morte) evoca un luogo infernale, arido e senza vita. Invece, a un’occhiata più attenta si scopre che qui la natura ha messo in scena un vero e proprio spettacolo coreografico con canyon scolpiti dall’acqua, dune di sabbia, accarezzate dal vento, oasi ombreggiate dalle palme, montagne erose dalle intemperie e un’incomparabile varietà di flora e fauna.

Questa è una terra di superlativi: detiene infatti il primato della temperatura più alta registrata negli Stati Uniti (57°C), del punto più basso e del parco più grande se si esclude l’Alaska.

Giorno 7

Las Vegas

Uno dei luoghi più eccessivi del Pianeta

Per questa giornata in programma un giro del mondo in un giorno, passando nell’arco di poche ore dai canali di Venezia alla Torre Eiffel e al Ponte di Brooklyn. Las Vegas, un lembo di deserto che ha saputo trasformarsi in uno dei luoghi più eccessivi del pianeta, dove non esistono mezze misure.

Giorno 8

Zion National Park

Ritorno nella natura

Ritorniamo ad immergerci nella natura più selvaggia, attraversando il confine per entrare nello Utah. Un altro parco, lo Zion National Park dove potremo coprire parte dell’itinerario del percorso The Narrows. Cammineremo all’interno di un canyon nel fiume Virgin, si avete capito bene cammineremo dentro un fiume!

Giorno 9

Bryce Canyon e i suoi Hoodoos

Un vero e proprio anfiteatro naturale scolpito nella roccia.

È la volta di Bryce Canyon, con i suoi famosi “hoodoos”, pinnacoli veramente singolari scolpiti da fenomeni di erosione. Il Bryce non è un vero è proprio canyon, piuttosto le suo forme ricordano una serie di anfiteatri naturali scolpiti nella roccia.

Giorno 10

Parchi Navajo

Antelope Canyon: uno dei posti più suggestivi del pianeta

Giornata a dir poco indimenticabile. Due parchi Navajo, il primo Antelope Canyon, uno dei posti più suggestivi del nostro pianeta, se non lo conoscete non cercatelo su internet, lasciatevi stupire dalla scoperta in prima persona, se proprio non resistete per la curiosità vi capisco, non preoccupatevi!

Seconda parte di giornata dedicate ad una delle icone del vecchio West, la Monument Valley, protagonista indiscussa di mille film western di Hollywood, lei non ha bisogno di presentazioni.

Giorno 11

Grand Canyon

Benvenuti!

A catturare l’attenzione è soprattutto la sua straordinaria immensità, poi si notano i tormentati strati di roccia che invitano a dare un’occhiata da vicino. Infine un tocco artistico di Madre Natura: aspri altopiani, pinnacoli che si sgretolano, creste color porpora che ammaliano e incantano man mano che le ombre si allungano sulle rocce. Ci avventureremo su un percorso a ridosso del South Rim.

Benvenuti al Grand Canyon!

Giorno 12

Route 66

Da Flagstaff al Molo di Santa Monica

Questo nastro d’asfalto fu la prima strada a collegare Chicago e Los Angeles nel lontano 1926. Lungo il tragitto s’incontrano insegne al neon, motel, dine e drive-in. Nel 1984 la strada è stata rimpiazzata per un lungo tratto dalla I-40, ma molti dei suoi punti di riferimento originali sono ancora lì e percorrere la Route 66 oggi, tutta o anche solo in parte come faremo noi, significa intraprendere un viaggio attraverso la provincia degli Stati Uniti e scoprire il volto nostalgico di ieri.

Da Flagstaff inizieremo il nostro percorso che ci porterà fino al molo di Santa Monica.

Giorno 13

Joshua National Park

Una piacevole deviazione che vale la pena di essere fatta

Durante la nostra marcia sulla Route 66 faremo una piccola deviazione verso Il Joshua Tree National Park, dove potremo ammirare dei bizzarri alberi che crescono in questo parco nel deserto.

Arrivo in serata a Santa Monica per concludere il nostro percorso sulla Route 66!

Giorno 14

Hollywood

A caccia di stelle del cinema

Mattinata a caccia di stelle del cinema sulla Hollywood Walk of Fame lungo Hollywood Blvd. Nel pomeriggio una passeggiata lungo la Venice Boardwalk per godere dello spettacolo del lungomare. Infine ammireremo il tramonto dal molo di Santa Monica.

Giorno 15

Giornata libera

Un po' di tempo per te

Giornata libera.

Giorno 16

Rientro

Si torna in Italia

Ripartenza per l’Italia.

Le quote comprendono:

  • Volo intercontinentale con scalo da/per Roma o Milano
  • Trasporto in Mini Van per tutta la durata del viaggio
  • Spese benzina e pedaggi incluse
  • Tutti i pernottamenti in Motel (letti matrimoniali) e appartamenti condivisi con gli altri partecipanti
  • Biglietti d’ingresso per tutti i Parchi Nazionali
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Polizza di annullamento
  • Tasse aeroportuali

Le quote non comprendono:

  • Pasti
  • Ingresso ai due parchi Navajo (Monument Valley 10$ e Antelope 49$)
  • ESTA
  • Tutto quello non espressamente indicato ne “La quota comprende”

Leggi le domande frequenti

Vai alle FAQ

Lasciati ispirare dalle immagini

Loading...